mail unicampaniaunicampania webcerca

    Alessandro MANDOLINI

    Insegnamento di FONDAZIONI

    Corso di laurea magistrale in INGEGNERIA CIVILE

    SSD: ICAR/07

    CFU: 9,00

    ORE PER UNITÀ DIDATTICA: 72,00

    Periodo di Erogazione: Primo Semestre

    Italiano

    Lingua di insegnamento

    ITALIANO

    Contenuti

    Adeguata conoscenza e comprensione degli aspetti fondamentali che regolano gli aspetti di comportamento delle fondazioni superficiali e profonde, da tradurre in modalità applicative basate su scelte razionali e concretamente applicabili nelle molteplici situazioni che si possono incontrare in pratica, chiaramente nel rispetto delle normative vigenti.

    Testi di riferimento

    FONDAZIONI.
    Autore: Carlo Viggiani
    Editore: Hevelius

    PILING ENGINEERING
    Autori: Ken Fleming; Austin Weltman; Mark Randolph; Keith Elson
    Editore: Taylor & Francis

    PILES AND PILE FOUNDATIONS
    Autori: Carlo Viggiani; Alessandro Mandolini; Gianpiero Russo
    Editore: CRC Press

    Obiettivi formativi

    Al termine del corso, lo studente dovrà aver acquisito le conoscenze necessarie all'analisi, progettazione, verifica e realizzazione di fondazioni superficiali e profonde

    Prerequisiti

    Meccanica del Continuo; Meccanica delle Terre; Idraulica; Tecnica delle Costruzioni

    Metodologie didattiche

    Lezioni frontali articolate secondo l'orario ufficiale.
    Esercitazione progettuale.
    Viste tecniche in cantiere nei quali sono in fase di realizzazione fondazioni.

    Metodi di valutazione

    Prova orale.
    Il requisito minimo per poter sostenere l'esame è l'aver compiutamente svolto l'esercitazione progettuale assegnata (anche in gruppo), sulla quale verranno poste una o più domande.
    Si passerà quindi ad esaminare altri argomenti trattati nel corso.
    La valutazione complessiva sarà basata, oltre che sulla conoscenza degli argomenti, anche:
    - sulla capacità di collegamento tra vari aspetti;
    - sulla qualità dell’organizzazione del discorso e dell’esposizione;
    - sulla capacità di approfondimenti.

    Altre informazioni

    Tutte le diapositive utilizzate saranno rwse disponibili in formato PDF sul sito web

    Programma del corso

    ASPETTI NORMATIVI (1 CFU)
    Norme Tecniche per le Costruzioni
    INDAGINI GEOTECNICHE (1 CFU)
    Brevi richiami alle prove di laboratorio e alle prove in sito (CPT, SPT).
    Indagini geofisiche (prove CH, DH).
    FONDAZIONI SUPERFICIALI (2.5 CFU)
    Metodi per la valutazione della resistenza del sistema fondazione-terreno.
    Domini di rottura per condizioni generalizzate di carico.
    Metodi per la valutazione dei cedimenti (medi e differenziali).
    Criteri di compatibilità dei cedimenti.
    Analisi dell’interazione fondazione-terreno: modello di Winkler; metodo di Barden; metodo di Koenig & Sherif.
    Analisi dell’interazione struttura-fondazione-terreno: metodo delle situazioni limite.
    FONDAZIONI PROFONDE (3 CFU)
    Tipologie di palo; influenza dei fattori tecnologici; metodi per la valutazione della resistenza di pali sotto azioni verticali.
    Metodi per il progetto di pali di grande diametro sotto azioni verticali.
    Resistenza di pali sotto azioni orizzontali: metodo di Broms.
    Risposta dei pali sotto azioni orizzontali in condizioni lontane dalla rottura: metodo di Matlock & Reese e metodo di Randolph.
    Interazione tra pali sotto azioni verticali e orizzontali.
    Effetti di gruppo in termini di resistenza e rigidezza.
    Criteri razionali di progettazione.
    Interazione cinematica palo-terreno in presenza di azioni sismiche.
    FONDAZIONI MISTE (1.5 CFU)
    Il concetto di fondazione mista “platea su pali”.
    Procedure per l’analisi dell’interazione tra platea, terreno e pali.
    Introduzione all’analisi numerica di fondazioni miste.
    Valutazione della risposta di una fondazione mista: metodo PDR.
    Valutazione della resistenza di una fondazione mista.

    English

    Teaching language

    ITALIAN

    Contents

    Suitable knowledge and understanding of all the main aspects affecting the behaviour of shallow and deep fondations, to be actualized in 'application rules' based on rational choices and really applicable in all the possible design situations within the framework of the existing Codes and Regulations.

    Textbook and course materials

    FONDAZIONI.
    Author: Carlo Viggiani
    Editor: Hevelius

    PILING ENGINEERING
    Authors: Ken Fleming; Austin Weltman; Mark Randolph; Keith Elson
    Editor: Taylor & Francis

    PILES AND PILE FOUNDATIONS
    Authors: Carlo Viggiani; Alessandro Mandolini; Gianpiero Russo
    Editor: CRC Press

    Course objectives

    At the end of the course, the student must be able to analyse, to design, to check and to describe construction techniques of shallow and deep foundations

    Prerequisites

    Continuum Mechanics; Soil Mechnaics; Hydraulic; Structural Engineering

    Teaching methods

    Classes according to the official schedule.
    Design exercise.
    Technical visit on sites where foundations are under construction.

    Evaluation methods

    Oral exam.
    The minimum requirement to participate is that of having completed the design exercise (even if developed as team of students) and to discuss about one or more aspects.
    The exam will also investigate knowledge and understanding of other topics.
    All above will be the base for the overall evaluation, that will also include:
    - ability to relate different aspects;
    - communication skill;
    - ability to go in-depth

    Other information

    All the slides used during classe will be made available in PDF format on website

    Course Syllabus

    CODES (1 CFU)
    Norme Tecniche per le Costruzioni
    GEOTECNHICAL INVESTIGATIONS (1 CFU)
    Laboratory tests (shortly); In situ tests (CPT, SPT).
    In situ geophysical tests (CH, DH).
    SHALLOW FOUNDATIONS (2.5 CFU)
    Methods for evaluating the bearing capacity of soil-foundation system.
    Resistance envelope under generalized loading conditions.
    Methods for evaluation foundation settlements (average and differential).
    Criteria for admissible settlement.
    Soil-foundation interaction: Winkler model; Barden method; Koenig & Sherif method.
    Soil-foundation-structure interaction: the limit situation method.
    DEEP FOUNDATIONS (3 CFU)
    Pile types; influence of technological factors; methods for the evaluation of the axial bearing capacity of piles.
    Method for the evaluation of the axial bearing capacity of large diameter piles.
    Horizontal resistance of piles: Broms method.
    PIle response to horizontal loading far from failure: Matlock & Reese method; Randolph method.
    Pile-soil-pile interaction under vertical and horizontal loading.
    Group effects under vertical and horizontal loading: resistance and stiffness.
    Rational approach to pile foundation design.
    Kinematic pile-soil interaction under seismic motion.
    PILED RAFTS (1.5 CFU)
    Piled raft concept.
    Interaction among soil, pile and raft.
    Introduction to the numerical analysis of piled rafts.
    Simple method for a preliminary evaluation of the response of a piled raft to vertical loading: PDR method.
    Methods for the evaluation of the resistance of piled rafts.

    facebook logoinstagram buttonyoutube logotype